17
Nov
09

Cuant che las peraules a rindin il sens…

Una sera che si tabaiava di chei che a noi fasin nue ducj i dîs, tal discors al è saltât fûr un che al è propit nassût flacjon e un dai amîs al fâs “a sarès ora che chel aì al tacàs a fâ alc” e subit un ati “pense parfint XXX (e achì al à fat il non di un che timp indevûr al era stât denti in roubas di droga) encje sal è cemût cal è al à savût fâ alc ta vita” e l’amî specificant “nol è che chel al veibi fat alc, disint plui che ati che A SI E’ FAT BESSOL”.

“eh sì” disel un “mi impensi cuant che timp indevûr a si lave in Austrie encje via pa setemane a fâ il plen” e chel ati, finint il discors, “pecjât che dispès il plen no lu metevin ta machina…”

Annunci

0 Responses to “Cuant che las peraules a rindin il sens…”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


novembre: 2009
L M M G V S D
« Ott   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Blog Stats

  • 1.812 hits

Commenti recenti

Juan su Une volte…
tut su Une volte…
Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: